Sala stampa

Sala stampa > Autovetture

Continua il trend positivo del mercato europeo dell'auto. Luglio +10,1%, Agosto +29,8%

Periodo di pubblicazione: 19 settembre 2018
Periodo di riferimento dei dati: luglio 2018 / agosto 2018


In tutta Europa, il 1° settembre sono entrate in vigore le nuove norme di immatricolazione dei veicoli in funzione di emissioni testate anche con prove reali e pertanto molti Paesi hanno registrato in agosto una robusta crescita a doppia cifra per la necessità di accelerare il passaggio di generazione dei prodotti.

 

Il mese di agosto, grazie alle 1.171.760 immatricolazioni, secondo i dati diffusi oggi dall’ACEA, ha evidenziato un incremento del 29,8% rispetto alle 902.870 del 2017; anche il mese di luglio è stato tonico con un +10,1% e 1.313.857 unità (contro le 1.193.669 dello scorso anno).

 

Le immatricolazioni dei 28 Paesi+EFTA nei primi 8 mesi dell’anno hanno raggiunto 11.181.738 unità, oltre 623.000 in più rispetto allo scorso anno, quando furono immatricolate 10.558.511 vetture, con un aumento, quindi, del 5,9%.

 

Grazie al buon contributo di agosto, negli otto mesi, 3 dei 5 Major Markets registrano un discreto tasso di crescita: Germania +6,4%, Francia +8,9%, Spagna +14,6% mentre l’Italia si mantiene sostanzialmente in linea con lo scorso anno (-0,1%) e persistono le difficoltà del Regno Unito (-4,2%).

 

In Italia, grazie all’introduzione delle nuove norme, le vendite nel mese di agosto hanno visto una crescita sostenuta, seppur più contenuta di altri Paesi. Ciò, da un lato, perché comunque il nostro mercato mantiene un suo livello di incertezza che, senza questa spinta, sarebbe rimasto su livelli di immatricolazione decisamente più contratti e, dall’altro, potrebbe risentire di un bacino già ampio di km0 in stock che a fine del 1° quadrimestre dell’anno superava le 176.000 unità.

 

“La necessità di ricambio delle giacenze a fronte delle nuove metodologie di misurazione delle emissioni dei veicoli (WLTP e RDE) - ha dichiarato Romano Valente, Direttore Generale dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere - ha contribuito al trend positivo dell’Europa, anche se pesa ancora il rallentamento delle immatricolazioni nel Regno Unito ed in Italia che non riesce ad attivare un’efficace politica di rinnovo del parco circolante.

Così, in preparazione della prossima Legge di Stabilità, UNRAE raccomanda di:

- stimolare la sostituzione del vecchio parco circolante

- ridurre la pressione fiscale per gli automobilisti (accise, bollo, IPT, superbollo);

- investire sull’infrastrutturazione e le smart road attraverso lo sviluppo di stazioni di ricarica standard e rapida, sia pubbliche che private/condominiali;

- armonizzare gli interventi regolatori della mobilità prima dei provvedimenti invernali con l’istituzione di una Cabina di regia nazionale”.

 

Germania - Con l’estate vola il mercato per gli effetti speciali del WLTP

Il mercato delle autovetture in Germania ha evidenziato una forte crescita nel mese di agosto (+24,7%) determinata dall’introduzione, dal 1° settembre, del nuovo sistema di omologazione dei veicoli (WLTP). Un tasso di crescita che non si registrava da 9 anni, grazie alle 316.405 vetture immatricolate. Anche in luglio l’incremento è stato a doppia cifra (+12,3%), con 317.848 unità rispetto alle 283.080 del luglio 2017. Nei primi 8 mesi l’aumento delle vendite è del 6,4% con 2.473.284 immatricolazioni di nuove auto contro le 2.323.786 dello stesso periodo 2017. 

Secondo la VDA, l’Associazione dei costruttori tedeschi, il mercato nel 2018 dovrebbe raggiungere la soglia dei 3,5 milioni di vetture, in crescita del 2%. Come previsto, la quota del diesel si conferma in calo al 32,3% del totale a luglio (-8,2 punti) e al 32,6% in agosto (-5,1 punti percentuali).

Nei primi otto mesi del 2018 la rappresentatività delle vetture diesel è del 32,2% contro il 40,9% dei primi otto mesi 2017.

 

Regno Unito – Nonostante il rimbalzo positivo di agosto il trend nell’anno rimane in calo

L’ottimo mese di agosto non interrompe il trend di flessione del mercato dell’auto nel Regno Unito. Le vendite dei primi otto mesi si confermano in calo, con una flessione del 4,2% e 1.571.986 vetture, a fronte di 1.640.241 del gennaio-agosto 2017. Mentre il mese di luglio ha segnato una crescita dell’1,2%, archiviando 163.898 vendite (161.997 nello stesso periodo dello scorso anno), in agosto l’incremento è stato del 23,1% con 94.094 unità contro le 76.433 dello scorso anno. Secondo la SMMT, il mercato ha risposto ai cambiamenti regolatori (WLTP), approfittando di alcune interessanti offerte commerciali. Negli otto mesi, si registra una flessione del 28,7% per il diesel, a fronte di una crescita del 13,6% della benzina e del 27,4% delle alimentazioni a basso impatto ambientale. Tra i canali, tutti in flessione, le flotte si riducono del 4,7%, leggero calo dei privati (-3,1%) e riduzione più incisiva per le società, che perdono l’8,6%.

 

Francia – Crescite brillanti in luglio e agosto, prosegue la contrazione del diesel

Anche per il mercato dell’auto francese i mesi estivi, agosto in particolare, hanno evidenziato crescite brillanti, con un +40% e 150.390 unità nel mese di agosto, per le nuove norme del WLTP in vigore dal mese successivo. Anche luglio ha mostrato una forte crescita a doppia cifra con 175.392 immatricolazioni e un incremento del 18,9%. Nel cumulato gennaio-agosto il saldo è positivo: +8,9% grazie a 1.513.932 vendite di auto nuove contro le 1.390.234 degli otto mesi 2017. Prosegue la flessione delle vendite di vetture con motorizzazione diesel, che con 608.098 registrano un calo del 7,6% rispetto ai primi otto mesi 2017, scendendo al 40,2% di quota di mercato. Le vendite di auto a benzina (817.392) segnano una forte crescita del 6,7% sui primi otto mesi 2018, coprendo il 54% del totale. Importante incremento per le auto ibride che, con 68.839 unità, crescono del 36,1%, guadagnando quasi un punto percentuale (al 4,6% di quota). Aumento del 7,4% anche per le auto elettriche.

 

Spagna –Il cambio della normativa spinge le vendite su risultati eccezionali

Non si erano registrati livelli di immatricolazione così elevati per lo stesso mese negli ultimi 20 anni! Il mese di agosto, infatti, ha raggiunto un risultato eccezionale con una crescita del 48,7% e 107.692 vetture vendute contro le ral canale che aumenta di più nel mese di agosto)72.410 dello stesso mese dello scorso anno, grazie all’entrata in vigore dal 1° settembre del nuovo regolamento di omologazione dei veicoli, che ha motivato politiche commerciali molto vantaggiose. Decisamente positivo anche il mese di luglio con un incremento del 19,3% (131.181 immatricolazioni contro le 109.947 dello scorso anno). Nei primi otto mesi dell’anno, quindi, le 973.542 vendite di autovetture nuove totalizzano un incremento del 14,6% rispetto alle 849.851 del 2017. In crescita tutti i canali di vendita negli 8 mesi: i privati segnano un +11,4%, le società un incremento del 24,2% e il noleggio un +9,4%.


TAG: agosto, luglio, Europa, autovetture, immatricolazioni, 2018


Per lo stesso periodo di riferimento

luglio 2018 / agosto 2018
Dati statistici > Immatricolazioni
Sala stampa > Autovetture
Sala stampa > Altri comunicati

In rilievo

Prossimi appuntamenti  ?

  • 14
    dic
    Comunicato Stampa Europa
  • 01
    gen
    Comunicato Stampa mercato auto Italia

Chi è l'UNRAE

L'UNRAE è l'Associazione che rappresenta le Case estere operanti sul mercato italiano delle autovetture, dei veicoli commerciali e industriali, dei bus e dei caravan e autocaravan.

Chi siamo
Struttura
Presidente
Direttore Generale
Organi Associativi
Relazioni Istituzionali
Statuto
Codice Etico



Le nostre Associate per settore. Puoi fare click sui loghi per ottenere maggiori informazioni.